martedý, 11 dicembre '18.
Sei il visitatore n░ 1523525



Contatti

Servizi Comunali

S.U.A.P.

Statuto Comunale e Regolamenti

I.U.C.

MODULISTICA

Addizionale Comunale I.R.P.E.F.

Albo Pretorio

Privacy

Note Legali

Elenco Siti Tematici

Pago PA
Logo Pago PA


Eventi Dicembre 2018

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
         
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
           
<< Mese Prec


Archivio



Informazioni > Storia e Territorio

Storia e Territorio
Cenni storici su Borgonovo



Fondato nel 1196 dal Comune di Piacenza presso Casarnerio perchè difendesse il territorio piacentino dalle invazioni nemiche, l'oppidum di Borgonovo era fortificato da mura, da fossa, castello e torri. Borgonovo aveva forma di rettanngolo, tracciando le vie parallele e trasversali ad angolo retto, secondo un piano urbanistico molto ordinato. Lo dotarono di due porte, una verso sud e l'altra verso nord. Intorno alle mura scavarono una profonda fossa che in tempo di guerra pare fosse riempita d'acqua. Dopo appena tre anni fu messo a ferro e fuoco dalle milizie pavesi. Ricostruito dai consoli piacentini, iniziarono verso nord la costruzione di un potente castello di difesa: la Rocca.

Appena giunti a Borgonovo Val Tidone, quasi a voler dare il benvenuto al forestiero, troneggia l'imponente Rocca situata in posizione strategica per essere immediatamente apprezzata. Nel borgo è possibile ammirare la Collegiata, Palazzo Tedeschi, la Chiesa dell'Immacolata Concezione, Villa Calciati e l'annesso oratorio di San Rocco e il Convento con la Chiesa di San Bernardino. Per chi volesse poi fare un salto nel passato, è consigliata la visita delle frazioni di Agazzino, Bilegno, Breno, Bruso, Castelnovo, Corano, Fabbiano e Mottaziana, luoghi in cui è possibile ritrovare la calda accoglienza contadina di un tempo, oltre che scoprire interessanti opere d'arte.

TornaTorna